Sicurezza alimentare

Le nuove disposizioni legislative impongono a tutti i gestori di attività che trattino alimenti destinati al consumo umano (ovvero a produttori, distributori, ristoratori, bar, negozi alimentari, mense ecc.) l’applicazione di principi di autocontrollo per garantire che i prodotti giungano inalterati al consumatore finale. La normativa vigente si basa su un’attenta valutazione dei rischi a cui gli alimenti sono esposti, nonché sulla responsabilizzazione e formazione delle figure professionali che li trattano. In particolare la formazione del personale ha assunto un ruolo chiave dopo l’abolizione del libretto sanitario. Inoltre la possibilità di ottenere una certificazione volontaria del proprio sistema di gestione HACCP permette di fornire ai clienti la certezza della salubrità dei prodotti loro offerti e quindi un ottimo ritorno di immagine.